Il TP-Link Deco M5: recensione e specifiche tecniche

Le reti Wi-Fi mesh

Le reti Wi-Fi mesh

Per chi non è ferrato in materia, ricordiamo che una rete Wi-Fi mesh è una rete a maglie, quindi una rete decentralizzata: Però è molto flessibile ed è anche espandibile dal momento che ogni nodo della rete deve solamente trasmettere un segnale al massimo fino al nodo successivo.

Per chi volesse saperne di più sulle reti mesh, rimandiamo ad un nostro articolo di approfondimento.

Già da diversi anni esistono le reti Wi-Fi mesh. Fino ad ora i loro costi d’acquisto le avevano tenute al di fuori dalla portata della maggioranza degli utilizzatori in ambito casalingo ma anche al di fuori dalla portata di molte aziende.

ll sistema Wi-Fi Whole-Home Deco M5

ll sistema Wi-Fi Whole-Home Deco M5

Ora, col sistema DecoM5 Whole Home Mesh WiFi Routers, la cinese TP-Link  un’azienda operante nel settore delle apparecchiature di rete e telecomunicazioni, ci offre la possibilità di realizzare un sistema mesh molto economico, e quindi accessibile anche da parte del grande pubblico: infatti, il Deco M5 costa meno dei dispositivi concorrenti, come quelli nessi sul mercato da Google e Netgear.

All’interno della confezione d’acquisto del Wi-Fi Whole-Home Deco M5, sono presenti tre unità (il numero minimo per creare una rete).

Se tuttavia dovesse essere necessario, è possibile acquistare altre unità satelliti ed estendere la rete, teoricamente all’infinito.

Ma, a meno che non si abbia un’abitazione o un ufficio che siano particolarmente grandi, è probabile che normalmente siano più che sufficienti i tre satelliti base.

Oltre all’eleganza del loro design, un elemento piuttosto importante relativamente a questa nuova generazione di router mesh è la semplicità della loro installazione.

Anche l’installazione del Deco M5 è molto semplice, e non occorrono particolari conoscenze informatiche per farlo funzionare.

Per quanto attiene al profilo estetico, sulle unità Deco M5 al centro si trova un singolo LED che ci permette di conoscerne il suo stato attuale:

  • il rosso indica che c’è un problema nel sistema,
  • l’arancio ed il blu appaiono solo durante la fase di settaggio,
  • il verde indica che il sistema funziona come previsto.

Oltre al LED, sulle singole unità di questo dispositivo troviamo,

  • una coppia di porte Ethernet,
  • ed una porta USB Type-C usata come connettore di alimentazione su un lato.

Non ci sono dei fori evidenti per il loro montaggio alle pareti, ma il loro design è talmente attraente che non ci dispiacerà affatto averlo in bella vista. Sotto questo profilo sono molto simili al sistema mesh di Google.

Maggiori informazioni sullo stato della rete possono essere ottenute sull’app dello smartphone, ma anche in questo caso si tratta perlopiù d’informazioni generiche che riguardano i dispositivi connessi e il volume di traffico.

L’installazione del Deco M5

Per l’installazione del Link Deco M5 è necessario installare ed lanciare un’app di accompagnamento, disponibile sul Google Play Store e nell’App Store di Apple. Questa app è chiara ed intuitiva, e l’impostazione della rete è molto semplice.

L’unità iniziale viene installata ed é funzionante in pochi minuti, e le altre due unità impiegano circa lo stesso tempo. Per far ciò è necessario creare un’account con la TP-Link, il tutto è reso più facile dal fatto che l’app usa il Bluetooth per comunicare con i Deco M5, in modo da non dover continuare a scaricare le stesse informazioni.

Per quanto riguarda la sicurezza, la particolarità distintiva di TP-Link è quella di fornirci una soluzione one-stop (cioè con tutto ciò che serve) grazie al TP-Link HomeCareTM, un innovativo sistema di protezione e controllo sviluppato con Trend MicroTM, che è in grado di proteggere tutta la rete, compresi i dispositivi ad essa connessi.

Le prestazioni del Deco M5

Le prestazioni del Deco M5

Le unità TP-Link Deco M5 sono focalizzate sulla copertura, piuttosto che sull’alta velocità.

La rete mesh realizzata con le unità Deco M5 potrebbe perciò non essere super-veloce, ma funziona e ci offre una copertura totale della casa senza problemi, con i dispositivi collegati che si collegano alle varie unità Deco M5 a seconda delle necessità.

Se si desiderano delle prestazioni migliori è possibile collegare le unità utilizzando il cavo Ethernet, anche se così si perde una parte della flessibilità che ci consente un sistema Wi-Fi.

I nostri giudizi

I nostri giudizi

[wp-review]